luca militello logopedista parma bambini adulti logopedia

Logopedista

Luca Militello

Mi occupo della prevenzione e della rieducazione dei disturbi di voce, linguaggio, deglutizione e apprendimento presso le principali strutture mediche emiliane.

 

Sono specializzato nella terapia post-chirurgica in virtù del progetto di ricerca realizzato nel 2014 con il Prof. Borragan, fondatore del metodo PROEL.

 

Il forte interesse per lo spettacolo e per il benessere, mi ha permesso di poter conciliare orientamento scientifico e animo artistico.

Biografia

Mi avvicinai al mondo della riabilitazione nel 2006, quando mia mamma venne operata di tiroidectomia, intervento che le determinò una paresi alla corda vocale e quindi la perdita della voce per qualche mese.

Entrai in contatto con la Logopedia proprio in quel momento, quando la sentivo fare gli esercizi vocali dall’altra parte della parete. Era brava, si impegnava, si organizzava per ritagliarsi diversi momenti della giornata per garantire questo tipo di lavoro. Questa sua determinazione le consentì di riacquistare completamente il suono della sua voce.

Per anni poi non pensai più a tutto ciò, però in qualche modo rimase latente dentro di me l’interesse per la salute della voce, tanto da farmi scegliere questa strada dopo la maturità.

Mi sono laureato in Logopedia nel 2014 all’Università degli studi di Parma, dopo aver svolto il tirocinio presso il reparto di Otorinolaringoiatria dell’Azienda Ospedaliera della Provincia di Lodi, sviluppando la tesi: “La riabilitazione delle disfonie: tradizione e nuove metodiche a confronto”.

Nel post-laurea ho continuato il cammino intrapreso sulla cura dei disordini vocali attraverso un Progetto di Ricerca presso il Centro de Foniatria y Logopedia (Santander, Spagna), diretto dal Foniatra Alfonso Borragan. L’attività di ricerca è stata incentrata prevalentemente sull’utilizzo del doppiaggio in terapia.

Da dicembre 2014 ho conseguito la certificazione e l’abilitazione all’utilizzo di: Metodo Propriocettivo Elastico (PROEL), per il trattamento dei disturbi della voce.

Ad aprile 2015 ho iniziato a svolgere l’attività di Logopedista in regime libero professionale in strutture sanitarie private di Parma, Piacenza e Reggio Emilia.

Da settembre 2015 a novembre 2017 ho svolto la mia attività presso il reparto chirurgico Maxillo-Facciale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, occupandomi del trattamento della disfagia nei pazienti operati di neoplasia del distretto Testa-Collo.

Da settembre 2018 presso l’Hospital Piccole Figlie svolgo l’attività di rieducazione vocale post-chirurgica verso i pazienti operati alle corde vocali.

Da Gennaio 2019 conduco il progetto “Il Doppiaggio come strumento espressivo e comunicativo” presso la Scuola superiore di I grado Fra Salimbene (Istituto Comprensivo Parma Centro).

Il 12 Aprile 2019 sono stato organizzatore della IV Edizione del World Voice Day a Parma: Sii gentile con la tua Voce.

Il 29 Maggio 2019 ho partecipato al Congresso Nazionale SIO in qualità di relatore del percorso monotematico “La fonochirurgia fibroendoscopica: indicazioni e tecniche“, insieme al Dott. Andrea Ricci Maccarini e al Dott. Giovanni De Rossi.

Il 5 ottobre 2019 ho partecipato in qualità di relatore al corso di formazione “La chirurgia della voce, le novità in otorinolaringoiatria” mediante l’intervento: “Il trattamento logopedico post-chirurgico dei disturbi della voce”.

Dal 12 ottobre 2019 sono abilitato all’utilizzo all’utilizzo dell’ Elettrostimolazione della muscolatura del viso a fini funzionali ed estetici.

Il 20 settembre 2020 ha partecipato al corso di aggiornamento “Disordini dell’Articolazione Temporo-Mandibolare: valutazione e rieducazione logopedica”

Formazione

2014 – Laurea in Logopedia presso l’Università degli studi di Parma

2015 – Progetto di Ricerca presso il Centro de Foniatria y Logopedia di Santander del Prof. Alfonso Borragan

2017 – Borsa di studio presso il reparto Maxillo-Facciale dell’Ospedale Maggiore di Parma

Logopedia Post-Chirurgica

Siamo davvero pocchissimi in Italia ad avere la fortuna di svolgere l’attività direttamente in sala operatoria.

Il mio ruolo all’interno della sala è quello di rieducare nell’immediato la voce del paziente operato alle corde vocali, abbreviando l’iter riabilitativo e cercando di regalargli una “buona” voce da portare a casa.

È noto come la voce riveli l’essenza più intima di ciascuno di noi; è memoria, conserva la scia di ciò che è stato detto e non detto.
Il suono ha un suo contenuto emotivo, che si esprime nei suoi vari colori e che racconta la nostra storia personale.

C’è chi vive lo scenario dell’operazione alle corde vocali come una fiduciosa riparazione di un orologio che ha smesso di funzionare, chi invece come un disincantato tentativo di restauro oppure chi la vive come una possibile perdita della propria identità vocale.

L’intervento rappresenta un momento di stress, in cui la persona operata si trova a dover fronteggiare timori, angosce e aspettative. La mia attività parte proprio da qui, dove l’empatia e l’ascolto vengono ancora prima di tutte le varie competenze e tecniche logopediche.
Azionare il “reset” fonatorio significa tenere in considerazione il vissuto e i bisogni della persona, con i suoi punti di forza e di debolezza.

Avere la responsabilità di realizzare questo imprinting vocale può spaventare, ma le storie presenti dietro alle voci di queste persone, non fanno altro che darmi più energia per accompagnarle in questo cammino.

Relazioni a Congressi

Aprile 2018 – Giornata Mondiale della Voce (Parma)

Maggio 2019 – Congresso Nazionale SIO (Rimini)

Ottobre 2019 – Corso di formazione “La Chirurgia della Voce” (Parma)

Settembre 2020 – Corso di aggiornamento “Disordini dell’Articolazione Temporo-Mandibolare: valutazione e rieducazione logopedica”

Competenze

Voce100%
Deglutizione90%
Linguaggio90%
Comunicazione90%
Apprendimento80%